Il Labrador, cane per eccellenza

Ideale è avere a disposizione un giardino

Il Labrador Retriever è una razza canina di antiche origini (Penisola di Labrador), allevata e selezionata in Inghilterra nel XIX secolo, principalmente finalizzata alla caccia e alla difesa. In particolare la sua abilità nel riporto lo rese prediletto dai cacciatori.

Il Labrador Retriever è una razza canina di antiche origini (Penisola di Labrador), allevata e selezionata in Inghilterra nel XIX secolo, principalmente finalizzata alla caccia e alla difesa. In particolare la sua abilità nel riporto lo rese prediletto dai cacciatori.

Ma pur essendo queste le sue caratteristiche primarie il Labrador in realtà si distingue per il suo carattere meraviglioso, la sua intelligenza, le spiccate qualità emerse in numerose mansioni affidategli.

Viene infatti impiegato nell’accompagnamento di persone non vedenti e nelle squadre anti-droga e anti-terrorismo (ha un olfatto potentissimo); addestrato come guida anche per coloro che hanno disturbi motori o neuromuscolari, per i bambini in sedia a rotelle o con disabilità intellettiva.

Vengono inseriti di frequente in programmi di pet-therapy, nelle case di cura per anziani, negli ospedali, nei centri di riabilitazione. La capacità di apprendimento è notevole, sono in grado di memorizzare facilmente ed eseguire molteplici comandi.

E’ la razza che vince più titoli nelle gare di obedience, con un buon addestramento raggiunge risultati incredibili.

Cane estremamente popolare, dall’indole buona e adattabile, per tale motivo è una delle specie più presenti nelle famiglie.

Tra le peculiarità più conosciute e apprezzate vi è quella di sapersi rapportare ai bambini, riuscendo a distinguerli dagli adulti e ad avvertire la necessità di avere un atteggiamento più attento (seppur sia prudente evitare di lasciar soli i bimbi molto piccoli, nel giocare il cane potrebbe inavvertitamente far loro male).

Lo standard del Labrador prevede, oltre al temperamento, anche altre caratteristiche che insieme rendono questo animale ideale per chiunque.

Se in alcune razze prevale una tempra più sportiva mentre altre tendono a essere casalinghe, nel Labrador si ritrovano in equilibrio entrambe le inclinazioni, per cui è sempre pronto al gioco e a instancabili corse col suo padrone, così come alle giornate di riposo accanto ad un camino.

Sostanzialmente è un gran lavoratore, in grado di sopportare qualsiasi fatica, difficoltà o temperatura, dallo sguardo attento e desideroso di compiacere le persone che fanno parte della sua vita. Al Labrador poco interessa in quale luogo viva o dorma, l’importante è stare incollato al suo padrone.

Naturalmente chi ha in casa questo cane sa che per star bene in salute ha bisogno di ampio spazio per il movimento, esercizio fisico e interazione quotidiana, anche in vecchiaia e più di qualsiasi altra razza: in poche parole, astenetevi dal prenderlo con voi se non avete molto tempo da dedicargli.

Essendo piuttosto esuberante, se lasciato solo in casa per lungo tempo può diventare distruttivo, l’ideale è avere a disposizione un giardino che gli assicuri comunque un minimo di sfogo.